Congresso Brescia

Congresso Brescia

DOCUMENTO FINALE XVI° CONGRESSO TERRITORIALE

UIL BRESCIA 15 – 16 MAGGIO 2014

 

 

Il XVI Congresso della Uil Territoriale di Brescia, ascoltata la relazione del Segretario Generale, ne approva i contenuti e gli indirizzi, unitamente al dibattito, alle conclusioni e alle Tesi, arricchite dai documenti delle Categorie Territoriali.

 

La Uil infatti ritiene indispensabile realizzare una politica attiva del lavoro, solidarietà e partecipazione, in grado di garantire sviluppo e soprattutto tutelare tutte le nuove e vecchie soggettività presenti nella società e nel mondo del lavoro.

 

Le lavoratrici, i lavoratori, i giovani, le donne, i migranti cosi’ come gli anziani rappresentano la vera risorsa del nostro Paese, una risorsa che non può essere depressa, né mortificata da ipotesi di precarietà che non consentirebbero di creare quella coesione sociale necessaria alla costituzione di una società equa, solidale.

 

La Uil di Brescia conferma e rafforza il cambiamento in relazione al nuovo sindacato a rete, sempre più vicino alle lavoratrici e lavoratori nei luoghi di lavoro.

 

La Confederalità resta un punto fermo al centro del progetto del sindacato a rete, il quale indubbiamente necessità nel suo programma complessivo, una mirata redistribuzione ed una maggior quantità di risorse economiche verso quelle camere Sindacali Territoriali che hanno dimostrato congiuntamente alle Categorie uno sviluppo virtuoso della Uil.

 

All’interno di questi programmi e progetti, non può mancare una ristrutturazione finalizzata al miglioramento di tutti i nostri servizi e per queste ragioni le risorse economiche che necessariamente devono essere indirizzate verso i territori ha l’obiettivo di corrispondere con maggior qualità, efficienza ed immediatezza alle richieste dei cittadini e dei lavoratori.

 

La Uil di Brescia pone come primo obiettivo il delicato tema della salute, sicurezza e ambiente nei luoghi di lavoro, i dati confermano purtroppo ancora un numero altissimo di infortuni sul lavoro e questo impone al sindacato sollecitazione ed un forte impegno a concentrarsi in maniera sostanziale sul merito.

 

La Uil di Brescia nel suo programma individua come punto fondamentale e non più rinviabile un progetto con relativo percorso  di formazione, che preveda nei prossimi quattro anni il coinvolgimento di tutti i quadri sindacali, delegate e delegati.

 

La Uil di Brescia visto la grave crisi degli ultimi anni, l’ enorme frammentazione dei contratti collettivi di lavoro in essere circa quattrocento,  ritiene da anni fondamentale lo sviluppo della contrattazione aziendale e territoriale.

 

Ritiene inoltre positivo il confronto con le associazioni imprenditoriali e la pubblica amministrazione, per consentire la diffusione di una cultura delle relazioni industriali costruttiva, attraverso l’assunzione di responsabilità, obiettivi comuni e simmetrici impegni, finalizzato a un patto per il lavoro in grado di coinvolgere le istituzioni, le forze sociali e politiche del nostro territorio.

 

La riforma della Pubblica amministrazione deve necessariamente passare attraverso il confronto con le OOSS.

 

Pertanto la Uil di Brescia ritiene importante il coinvolgimento di tutte le categorie grandi e piccole per il consolidamento del valore Confederale.

logo congresso brescia def